Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.

Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Newsletter !!!

 

 "Voglia di rinascita"

 

Leggila qui 

 

 

0
0
0
s2sdefault

 

Credo di essere nata commerciante. Già nel ventre materno probabilmente ero propensa alla vendita.

Ero piccola, ma ricordo benissimo il fascino della cassiera Coop quando pigiava i tasti della sua cassa. È stato Amore a prima vista. Il registratore di cassa. Quindi commerciante con un alone di vecchio, anzi, vintage, che di questi tempi fa più figo. Vintage perché amo la carta, il suo profumo, il rumore che fa quando si volta la pagina. E io ci scrivo sulla carta, a mano, come il capitano di una barca solca i mari più profondi...io solco il mio foglio bianco con l'inchiostro blu della mia indistruttibile bic. Carta + inchiostro = edicola, cartoleria.

Non sono certamente una scrittrice né amo improvvisare o avvalermi di titoli che non mi competono, ma amo raccontare fatti ed eventi che hanno dell'incredibile ma che succedono realmente. Chi lavora a contatto con il pubblico potrebbe tranquillamente avere materiale necessario per scrivere enciclopedie.

Oggi ad esempio il premio lo vince XXX. Viene a prendere il giornale, ravana nel suo portamonete per stagnarmi più ramini possibili e si appresta all'uscita. Ha una tuta e un piumino smanicato. Gli suona il cellulare. Suona. E suona. E suona.

: XXX, ti suona il telefono

 : Ah impossibile, non ce l'ho

: Ti dico che suona ed è il tuo. Il mio è lì, muto.

La suoneria ragazzi. 10mila megatoni. Old Phone. DRIIIIIIINNNN....DRIIINNNNNN. Inizia a capire che è effettivamente il suo. Cerca nelle tasche della tuta. Niente. Cerca nelle tasche della felpa. Niente. E intanto DRIIIIIINNNNNN....DRIIIIIIIIINNNNN.. Inizia la svestizione. Prima il piumino, poi la felpa. Niente: il telefono non si trova. Con un gesto fulmineo si cava la maglia e rimane con la canotta della salute. Quelle azzurrine, spallina sottile, a costine. 

: XXX, l'hai mangiato?

: Ma in do 'el col cesso di telefonino?

Intanto...penso e spero che non gli venga l'idea di cavarsi i pantaloni. Signore abbi pietà di me  Vorrei essergli d'aiuto, ma di palparlo non mi sembra il caso. Gli prendo il piumino e lo trovo nella taschina interna.

: XXX...È QUI!!!

: Oh là...stavo per togliermi le braghe

 Grazie Signore Grazie

Voi capite, quindi...perché non potrei fare qualcosa di diverso? Io vi amo. Alessandra

 

 

 

 

Coinquilin* di antinnocenza: