Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.

Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Newsletter !!!

 

Non considero i miei lettori followers o fans.... solo amici che conosco o non ho ancora conosciuto.

La newsletter ci permetterà di farci due chiacchiere tranquille

E in più, solo per te... 

 

 

 

 

Interrogatorio

di Natale

 

 

 

 

 

 

 

PER LEGGERLA ↓

Click qui per iscriverti

 

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault

 L'amore è eterno, statico, immobile, granitico o in continua evoluzione?

 Gli esperti in relazioni dicono sempre di non credere al "per sempre felici e contenti" perché le persone cambiano e le storie d'amore devono cambiare con esse. In realtà essi hanno doppiamente ragione perché non solo cambia l'amore all'interno di una singola relazione, ma anche i modi di amare cambiano col passare degli anni e l'evoluzione dei tempi.

 Emerge prepotentemente anche il fatto che in realtà le coppie sono formate da persone molto diverse tra loro che passano attraverso alti e bassi perché le loro realtà sono continuamente soggette a incontrarsi e a scontrarsi. Ciò che hanno in comune indubbiamente le tiene legate, ma ciò che non hanno in comune le spinge a farsi domande su chi siano e come stiano vivendo. Nelle relazioni infatti ciò che nascondiamo a noi stess3 emerge prepotentemente e non lo puoi ignorare perché è proprio ciò che determinerà la riuscita o meno del rapporto.

 Per cui è giusto chiedersi: come si ama negli anni '20 del XXI secolo?

 Se lo è chiesto anche il "New York Times", che ha raccolto storie di gente comune nelle sue colonne e se lo è chiesto anche John Carney, regista e sceneggiatore, che ha creato la serie "MODERN LOVE" per Amazon basandosi su quelle storie.

 Ogni episodio è a sé stante... un quadretto poetico capace di tirare fuori tutti gli aspetti dell'amore... e di commuovere. Ne sono protagonisti attori del grande e del piccolo schermo quali Catherine Keener, Dev Patel, Andy Garcia, Anne Hathaway, Tina Fey, John Slattery, Julia Garner, Minnie Driver, Lucy Boynton, Keith Hartington e Anna Paquin.

 Quindi vediamo... com'è l'amore moderno?

 Non ha sesso né età. Non sempre prevede dei rapporti sessuali. Include sempre il prenderti cura dell'altr∂ e il volere il meglio, che sia felice, che stia bene, che abbia successo. Può essere appena nato o ritornare dal passato. Funziona anche se tutt3 ti dicono il contrario. Migliora la propria vita e quella altrui.

 Inizia da un incontro. Al lavoro. A un evento. In un'app. Praticando sport. In un locale. Su un mezzo pubblico. A scuola. Per strada.

 Può interrompersi... per ora o per sempre. Per un tradimento. Per la vergogna di raccontare una malattia o una depressione. Per noia. Perché si muore. Perché i ritmi di vita sono opposti. Perché ci si dicono parole che non si pensano. Perché scoppia una pandemia globale. Perché si fraintendono i sentimenti altrui.

 Come sopravvive. Con la verità. Ripartendo dalla passione iniziale o trovandone una nuova da fare insieme. Trovando tempo per stare insieme. Ascoltandosi a vicenda. Dicendosi che ci si vuole bene.

Le vere regole dell'amore è che non ci sono regole. Ieri come oggi come per sempre.

 

 LINK UTILI

Trailer "Modern love" stagione 1

Trailer "Modern love" - stagione 2

Coinquilin* di antinnocenza: