Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.

Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Newsletter !!!

 

Non considero i miei lettori followers o fans.... solo amici che conosco o non ho ancora conosciuto.

La newsletter ci permetterà di farci due chiacchiere tranquille

E in più, solo per te... 

 

 

 

 

Interrogatorio

di Natale

 

 

 

 

 

 

 

PER LEGGERLA ↓

Click qui per iscriverti

 

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault

 "Fluidità" è una parola che mi è sempre piaciuta. Indica la libertà delle molecole di scorrere, dovuta alla loro scarsa coesione. Un tempo era riservata ai liquidi, oggi alla definizione di una persona.

0
0
0
s2sdefault

 È un classico delle relazioni. Ogni volta che si litiga uno dei due (di solito la donna) pronuncia questa frase. È vera?

0
0
0
s2sdefault

 Fare sesso all'aperto è un'esperienza da provare. La sensazione del pericolo mette i sensi all'erta e aumenta l'eccitazione. In età adolescenziale, è quasi l'unico modo per farlo, perché la paura di essere sorpresi dai genitori è più alta di quella di essere sorpresi da estranei. Da adulti invece è una scelta...programmata o spontanea? Cerchiamo di capirlo insieme.

0
0
0
s2sdefault

  Non esiste frase più spiazzante.

0
0
0
s2sdefault


 

Alzi la mano chi pensa di essere sensibile! Immagino lo abbiate fatto tutt∂. Ma alcuni di voi mentono...inconsapevolmente, certo, ma mentono.

0
0
0
s2sdefault

 Due strade diverse mi hanno portato alla medesima meta. Una è un podcast di Marco Montemagno sull'essere imprenditore. L'altra è Francesca Delogu, direttore di "Cosmopolitan Italia", che in un editoriale trattava l'argomento "cosa vuoi fare da grande". E la meta è la scuola.

0
0
0
s2sdefault

 

 

"Razzista io? No! Omofob∂? Nemmeno!" Non lo è nessun∂, eppure sui social siamo ancora qui a discutere di "biancobravo/negrocattivo"  e di "due dello stesso sesso non sono una famiglia".

0
0
0
s2sdefault

 I bambini imparano tutto. Dagli adulti, dagli amici, dagli insegnanti, dai libri, dalla tv, da internet. Sono bombardati da informazioni....ma non saranno troppe???

0
0
0
s2sdefault

 Il desiderio più grande di mio padre era prendere una laurea, non le tre stelle Michelin. Il pensiero del padre di Massimo Bottura non è diverso da quelli di tutti gli altri genitori: un figlio intelligente è un figlio laureato.

Coinquilin* di antinnocenza: