Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.

Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Newsletter !!!

 

Non considero i miei lettori followers o fans.... solo amici che conosco o non ho ancora conosciuto.

La newsletter ci permetterà di farci due chiacchiere tranquille, solo io e te

 

 

 

 

 

Vie d'uscita

 

 

 

PER LEGGERLA ↓

Click qui per iscriverti

 

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault

 

 È stato uno dei telefilm cult degli anni '90.

 Dal 1994 al 2004, sulle note di "I'll be there for you" abbiamo invidiato il look (i capelli!) di Rachel, ammirato la tenacia di Monica, cantato "Gatto rognoso" con Phoebe, avuto fede nelle speranze amorose di Ross, riso delle battute di Chandler e mangiato di tutto con Joey

 "Friends" ci è piaciuto perché eravamo davvero noi e i nostri amici e il telefilm ha avuto un successo planetario, rendendone i protagonisti famosi in tutto il mondo.

 Poi, Jennifer Aniston, Courtney Cox, Lisa Kudrow, David Schwimmer, Matthew Perry e Matt Le Blanc si sono separati. Vite diverse, carriere diverse... di più o meno successo.

 Il 27 maggio 2021 sono tornati... one night only, solo per una serata tutt3 finalmente di nuovo insieme.

 Il set è stato ricostruito e loro sono arrivat3 uno a uno... "più vecchi e più saggi", emozionat3 e pien3 di ricordi... pront3 a sedersi su quei divani e farci rivivere gli anni '90.

 Raccontano dunque i dietro le quinte delle scene più importanti ed esilaranti... alcune le recitano davanti a noi, ad una nuova lettura del copione. Scopriamo così come e perché sono stati scelti proprio loro tra tutt3 gli attori sottoposti a provino e quali siano state le caratteristiche che li hanno resi unici e affiatati, capaci di coinvolgere il pubblico fin dal primissimo episodio. 

 Guest stars della reunion sono: Reese Witherspoon (tuttora collega della Aniston in "The morning show"), Tom Selleck, i BTS, Malala, Christina Pickles ed Elliout Gould (i Geller), David Beckham, Mindy Kaling, Lady Gaga, Kit Harrington, Maggie Wheeler (ommioDDioJanice), James Michael Tyler (che bello rivederlo... è scomparso qualche mese dopo), Cara Delenvigne, Cindy Crawford e Justin Bieber.

Rivedendoli, si ride e ci si commuove... proprio come si fa coi veri amici!

 

E se proprio non riesci a dimenticarti di loro leggi....

 

"Friends - Il ricettario ufficiale"

 

 

 Al serial si è molto interessata Amanda Yee, che ha notato quanti degli episodi abbiano anche il cibo tra i suoi protagonisti, aiutati dal fatto che Monica è uno chef, Joey adora mangiare, Rachel inizialmente fa la cameriera e tutt3 vivono a New York, dove ogni tipo di cucina è disponibile.

 Ha così raccolto un centinaio ricette iconiche (compreso il famoso tacchino, ricetta segreta dei Geller per il Ringraziamento) perché si trasformino in un momento di condivisione anche co3 nostr3 amic3, ma che ci aiutino anche a ricordare molti degli episodi che ci sono piaciuti di più.

 Le ha suddivise in: La credenza blu di Monica (salse e brodi), Colazione, Appetizer e stuzzichini (fritti, tartine, ceviche...), Contorni (minestre, creme, insalate), Sandwiches, Pizza e pasta, Secondi piatti (salsicce, salmone, pollo, bistecca, anatra...), Cene con gli amici (suddivise in Il cibo degli antenati di Chandler - gastronomia cinese -, Cibi senza muso - vegetariana -, La cena del ringraziamento di Monica), Dolci e dessert (biscotti, ghiaccioli, scones, pudding, torte, muffin...), Drink (caffè, punch e cocktail) e dalle "note della chef Monica" (consigli e suggerimenti).

Troverete quindi titoli quali "L'opposto di un uomo: marmellata", "Il Joey special", "Lasagna di verdure di Buffay l'amante del vampiro", "Muffin di compleanno del Central Perk", "Gatto rognoso", "Pollo fritto in vasca da bagno", "Tripudio di salsicce dell'Uomo Nudo", "Bistecca della gravidanza di Phoebe", "Un amichetto di vent'anni", "Milkshake ai cereali del Capitano con le sopracciglia sul cilindro", "Il regolamento ufficiale del gioco Le Palle Infuocate" e "Il trofeo Geller"...tutti da scoprire e da assaggiare

Il libro, essendo "ufficiale", è corredato non solo delle foto gastronomiche ma anche da quelle degli episodi con un mini riassunto di quando quella ricetta è stata nominata, rendendolo così un viaggio bellissimo nel mondo di "Friends".

 

 

Tutti ebbero i loro anni più peculiari a Friends durante i quali il mondo intero parlava del loro personaggio. Per David Schwimmer fu quello della prima stagione; nella seconda fu il turno di Lisa; la quinta e la sesta toccò a me e Courtney; Jen ebbe la settima e ottava stagione e Matt (il personaggio con la miglior evoluzione) la nona e la decima. [-] E per me ne venne qualcosa di grandioso. A questo punto chiudo gli occhi e inspiro profondamente, e, quando li riapro, sono circondato dai miei amici di Friends: Schwimmer, che ci rese uniti, quando avrebbe potuto fare per sé e trarre profitto molto più degli altri, e invece decise che saremmo stati una squadra, facendoci guadagnare un milione di dollari a settimana. Lisa Kudrow - nessuna donna mi ha mai fatto ridere tanto, Courtney Cox, per aver fatto credere all’America che una donna tanto bella potesse sposare uno come me. Jenny, per avermi lasciato guardare quel viso due secondi in più ogni giorno. Matt LeBlanc, che prese l’unico personaggio un po’ stereotipato della serie rendendolo il più divertente di tutti. 

 Nel libro “Friends, amanti e la cosa terribile” (2022, La Nave di Teseo) Matthew Perry scrive queste due frasi a metà e alla fine del libro e credo che racchiudano tanto della sua esperienza su quel set.

 Di Chandler Bing effettivamente sappiamo tutto, ma dell’attore che lo ha interpretato per dieci stagioni poco e niente. 

 Sono la prima a non aver notato la fluttuazione del suo peso (Potete tracciare la traiettoria della mia dipendenza se misurate il mio peso da stagione a stagione - quando ingrasso, è alcol; quando dimagrisco, sono le pillole. Quando ho il pizzetto, sono un sacco di pillole) e gli episodi in cui stava peggio (Sposai Monica e rientrai al centro di recupero - al vertice dei miei vertici in Friends, il punto più alto della mia carriera, il momento iconico di un programma iconico - a bordo di un pickup guidato da un operatore sobrio). Chandler è sempre stato il mio preferito e ogni volta che sorrideva e diceva una battuta o gesticolava o spalancava gli occhi aveva già fatto abbastanza per rischiararmi la giornata.

 L’uomo Matthew Perry invece è sempre stato una persona molto fragile. Non saprei come altro chiamare e che altra causa dare a quell’irruenza che lo ha reso molto ambizioso nel voler esibirsi e altrettanto determinato nell’autodistruggersi: La gente che ha delle dipendenze non è cattiva. Siamo solo persone che provano a sentirsi meglio, ma abbiamo questa malattia.

Nel libro racconta tutto nei dettagli e la sua sincerità mi ha spesso commossa ma soprattutto mi ha fatto riflettere. Su quanto sia complicato convivere ogni giorno con la paura del sentirsi sempre inadeguato, sia nella vita privata che in quella professionale… già lo è per chi vive una vita ordinaria, figurarsi sul set del più visto telefilm al mondo (o su quello di un film con Bruce Willis) e con accanto donne di ogni genere (Julia Roberts compresa!).

Non racconta cercando di impietosire o di trovare scuse per il suo comportamento… si guarda dentro e racconta ciò che ha provato e ciò che prova ora.

Credo che un buon amico si comporti esattamente così... parlando a cuore aperto perché sa che non sarà giudicato ma abbracciato.

Coinquilin* di guardopenso: