Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.

Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Newsletter !!!

 

Non considero i miei lettori followers o fans.... solo amici che conosco o non ho ancora conosciuto.

La newsletter ci permetterà di farci due chiacchiere tranquille

E in più, solo per te... 

 

 

 

 

Interrogatorio

di Natale

 

 

 

 

 

 

 

PER LEGGERLA ↓

Click qui per iscriverti

 

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault

 Negli anni '80 amavo molto il gusto malaga nel gelato, traducibile come: crema zabaione con le uvette. Quando perciò ho trovato questa versione da 15' nel libro di Benedetta Parodi, l'ho provata subito.

In un pentolino ho mescolato con la frusta 4 tuorli, 100g zucchero, 2 cucchiai marsala, 45g maizena, 1 cucchiaino cannella, 3 cucchiai uvetta. Ho scaldato a parte 500ml latte (nel mio caso senza lattosio) e l'ho versato pian piano sul composto. Ho messo il pentolino sul fuoco e mescolato fino ad addensare la crema (attenzione perché è un processo molto veloce) e poi ho versato nelle tazze da tè.

Per amore di cronaca, Benedetta suggeriva anche di caramellare i pinoli con lo zucchero e poi di farli raffreddare ben separati su cartaforno. Io ci ho provato ma, quando erano pronti, ho involontariamente accostato troppo una falange al padellino e mi sono bruciata. Sono andata a mettere il dito sotto l'acqua fredda ma nel mentre i pinoli si sono attaccati tra loro tipo croccante. "Poco male", mi sono detta, "anche la lastrina pinolica va bene" (lo so che non si dice così...ogni tanto conio parole nuove) e mi sono messa a staccarla. Ma ho fatto troppa forza e tutti i pinoli caramellati sono volati per terra. Alché mi sono detta "Fancu" e ho mangiato la crema senza. È favolosa comunque!!! Morbida e super golosa!!!! Come negli anni '80!!!!!

 

MALAGA CUSTARD

In a little pot mix 4 yolks, 100g sugar, 2tbs Marsala liquor, 45g corn starch, 1 tbs cinnamon, 3tbs cinnamon, 3 tbs raisins. Heat up 500ml milk; pour it into the cream and cook everything mixing continously until it thicken. Caramelize pine kernels with sugar, let it rest on grease proof paper and put them on the custard at the end.

Coinquilin* di mangioscrivo