Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.

Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Newsletter !!!

 

Non considero i miei lettori followers o fans.... solo amici che conosco o non ho ancora conosciuto.

La newsletter ci permetterà di farci due chiacchiere tranquille

E in più, solo per te... 

 

 

Come invecchiare e prenderla bene

 

In esclusiva per te

 

Un viaggio sulla DeLorean

Un esercizio antistress

 

 

 

 

 

PER LEGGERLA ↓

Click qui per iscriverti

 

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault

 Ci dev'essere stato per forza, nella vostra vita, un momento in cui vi siete accorte che dovevate lasciar perdere l'orsetto di peluche...che l'avete messo lì pensando di giocarci prima o poi, e quel poi non è mai arrivato.

Così come ci dev'essere stato il momento in cui avete pensato che "quella" minigonna fosse troppo corta, "quel" maglioncino troppo rosa e "quel" trucco troppo vistoso.
Quelli sono i momenti in cui siete cresciute.
Da lì in poi siete virate verso il casual, l'elegante, il dark...o un mix di tutti questi stili, che vi hanno staccato dall'essere bambine/ragazzine.
Eppure, al di là del look, ci sono donne adulte che lo sono ancora. Ogni giorno della vita è come segnato dal rimpianto per l'infanzia e per l'adolescenza e così continuano a comportarsi come tali: rispondono alle domande con vaghi accenni del capo, si lagnano se qualcosa non va bene senza mai cercarne una soluzione reale e, soprattutto, anziché rimboccarsi le maniche per essere non solo partecipi ma guide attive del proprio destino, aspettano che qualcuno venga a "salvarle". Non necessariamente il principe azzurro, ma un essere che le possa fare felici: dia loro un aumento o un paio di scarpe, per esempio.
Il guaio è che non funziona a lungo: puoi vestirti da ragazzina e comportarti come fossi ancora all'asilo nido, ma di fatto sei cresciuta, sei una donna ed è meglio decidere di affrontare la vita con una nuova mentalità...o un semplice fallimento rischia di diventare un dolore insormontabile.

Coinquilin* di mentecorpo: