Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.

Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Newsletter !!!

 

Non considero i miei lettori followers o fans.... solo amici che conosco o non ho ancora conosciuto.

La newsletter ci permetterà di farci due chiacchiere tranquille

E in più, solo per te... 

 

 

Come invecchiare e prenderla bene

 

In esclusiva per te

 

Un viaggio sulla DeLorean

Un esercizio antistress

 

 

 

 

 

PER LEGGERLA ↓

Click qui per iscriverti

 

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault

 Il sottotitolo, "Preparare le proprie bevande probiotiche naturali", è un mistero. Il nome dell'autore, Lokki, è un altro mistero.

0
0
0
s2sdefault

 Come posso non essere attratta da un libro dedicato al mio pasto preferito della giornata e al mio hobby preferito?

0
0
0
s2sdefault

 Abbiamo imparato già a conoscere la meravigliosa cucina di Yotam Ottolenghi (vi lascio il link di Plenty), ma ora siamo alle prese con la sua pasticceria (famosa in tutto il mondo soprattutto per le meringhe giganti) con 110 dolci differenti (con un simbolo per indicare quelli privi di glutine o di frutta a guscio). Come per il salato, la sua è una filosofia di ottime materie prime e di preparazioni al momento, condivisa con Helen Goh, pastry chef e psicoterapeuta di origini australiane, che ha assunto nel 2006 nel suo ristorante e con la quale condivide anche la ricerca della perfezione. Insieme, nel corso di molte domeniche di sperimentazioni, che mi immagino ultradivertenti, hanno elaborato queste ricette originali.

0
0
0
s2sdefault

 Zuppe (ma anche minestroni, vellutate, bisque). Antipasti. Uova (quiche lorraine compresa). Molluschi e crostacei (in gratin o ripieni). Pesce (speso accompagnato da mousse all'astice). Pollame e cacciagione (in cocotte, sauté, chartreuse). Carne (compresi i classici tournedos, navarin, choucroute, cassoulet). Verdure (ripiene, con salsa, in sformato - con particolare attenzione per le patate). Dessert (dalle creme più semplici ai dolci più sontuosi). Brodi e salse (...potevano mancare?). È così che lo chef Michel Roux, per ben 21 anni 3 stelle Michelin al Waterside Inn di Bray, vede la cucina francese.

0
0
0
s2sdefault

  La prima volta che ho posato gli occhi su Alice è stato grazie al film di Walt Disney (1951) ed era impossibile per me non adorarlo.

0
0
0
s2sdefault

Questo è uno di quei casi in cui il film supera di gran lunga il libro...così tanto che la pellicola (e tutti i suoi seguiti) ogni anno è ritrasmessa in tv (da Rete 4 soprattutto, ma anche dalle televisioni locali) con molto seguito, mentre pochi si ricordano del loro autore.

0
0
0
s2sdefault

Se, leggendo questo titolo, avete pensato ai libri "Storie della buonanotte per bambine ribelli", avete fatto bene...vuol dire che il messaggio di quei volumi è stato trasmesso correttamente.

0
0
0
s2sdefault

 Cucina e letteratura sono due delle mie più grandi passioni.

0
0
0
s2sdefault

 Leggere è il mio hobby preferito. Da quando ho cominciato (prima di iniziare le elementari) compitando i testi di "A B C Disney" non ho più smesso.

Coinquilin* di paroleparole: