Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.

Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Newsletter !!!

 

Non considero i miei lettori followers o fans.... solo amici che conosco o non ho ancora conosciuto.

La newsletter ci permetterà di farci due chiacchiere tranquille

E in più, solo per te... 

 

 

Come invecchiare e prenderla bene

 

In esclusiva per te

 

Un viaggio sulla DeLorean

Un esercizio antistress

 

 

 

 

 

PER LEGGERLA ↓

Click qui per iscriverti

 

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault

in a world

 

 Molti trailer cinematografici iniziano con le parole "In un mondo..."

 Quei trailer sono opera di un doppiatore stimato e apprezzato, morto da poco.

 Il mondo del cinema è quindi in cerca di una voce altrettanto memorabile per il pubblico, che dica le stesse parole per una quadrilogia di film di sicuro successo, gli Amazon Games.

 Carol Salomon sembra non avere alcuna possibilità: è una vocal coach squattrinata e nemmeno il padre ha fiducia in lei... anzi, si mette in competizione per ottenere quello stesso trailer. E poi ha un concorrente molto stimato e agguerritissimo, convinto che il trailer sarà suo.

 Lei però non demorde: gira per la città registrando voci che le piacciono da poter replicare e, andata a vivere dalla sorella (perché il padre sta per sposarsi di nuovo) cerca anche di salvarle il matrimonio.

 Lake Bell è attrice, produttrice, autrice e regista di "In a world", uno tra i migliori dieci film indipendenti del 2013, vincitore della miglior sceneggiatura al Sundance Film Festival.

 La sua Carol è la voce di chi non ha voce. È il superare crisi familiari e pregiudizi usando il suo talento e la sua creatività. È l'usare parole altrui per comunicare messaggi che possano comunque ispirare... perché quella voce femminile possa portare ogni genere di pubblico a vedere il film... anche uomini a vedere un film d'azione, se bene usata. 

 Attraverso lei impariamo quanto il tono di voce sia fondamentale nel linguaggio: saperlo usare e modulare ci renderà più convincenti e motivat∂.

Coinquilin* di guardopenso: