Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.

Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

La newsletter che ti racconta  di me e del "dietro le quinte" del sito

 

 

 

 "Domani è un altro giorno"

 

Leggila qui 

 

 

0
0
0
s2sdefault

 
Come trasformare un tranquillo sabato sera in una cenetta originale? Mangiando in macchina ciò che mangeremmo al Luna Park.

 Nel mio caso specifico, piadina. Perché, quando sei alla fiera e ti aggiri per le bancarelle e senti l'aroma delle salsicce alla piastra a metri di distanza, sai già che stanno sfrigolando per te...magari assieme a un paio di peperoni colorati, a cui aggiungere fette di mozzarella e qualche salsa (se proprio devo morire di colesterolo, voglio farlo per bene!) È un profumo troppo irresistibile e ho voluto ricrearlo, gustando la stessa piadina nell'auto per rendere il tutto nuovo e più...street food. 

 Se avessi voluto completare l'opera, avrei dovuto aggiungerci le frittelle...un impasto delle dimensioni di una pizza, super dolce e goloso, cosparso di zucchero. Ma mi sono trattenuta...per non essere costretta a raddoppiare i km a piedi il giorno dopo.

 Mentre però ero seduta in macchina a mangiare, ho pensato che, tra piadine, frittelle, croccante, zucchero filato e patatine, lo street food del Luna Park non è molto sano....è calorico e appesantisce, anche se è soddisfacente...perché non trovare un'alternativa? 

 I cake pops, per esempio: palline di torta fatta in casa infilate sul bastoncino. O gli insetti....potrebbe essere un buon luogo per sperimentarli. O le bruschette. O i crostini. E, perché no, un intera ricetta in version finger.

 Già m'immagino bicchierini e cucchiaini (rigorosamente commestibili) ripieni di pasta, carne, pesce, verdure...e io mi fionderei subito sul cestino di piadina ripiena di salsiccia!!! wink