Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.

Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Newsletter !!!

 

Non considero i miei lettori followers o fans.... solo amici che conosco o non ho ancora conosciuto.

La newsletter ci permetterà di farci due chiacchiere tranquille, solo io e te

 

 

 

 

 

Vie d'uscita

 

 

 

PER LEGGERLA ↓

Click qui per iscriverti

 

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault

 

Quante volte le nostre storie d’amore prendono direzioni inaspettate. 

Partiamo dal certo, da qualcuno che conosciamo e con cui non possiamo sbagliare “perché ci conosciamo da tanti anni” e poi improvvisamente si rivela completamente diverso.

Viverci assieme vuol dire accumulare astio e rancore al punto la separazione o il divorzio risultano la soluzione migliore. Spesso però lasciarsi è doloroso.

 La mente accumula una serie di ricordi e si fissa su determinate parole, che diventano il simbolo della propria sconfitta. “Sarei rimasto accanto a te se solo tu avessi fatto…” è un classico. Ed è automatico, davanti a questa frase, ripensarla all’infinito e chiederci perché non lo abbiamo fatto, perché non ci è stato detto quando potevamo porre rimedio, perché abbiamo scelto altre priorità. Errore. Almeno secondo me. Che sono profondamente convinta che se davvero voleva rimanere, ce lo avrebbe detto bello chiaro, avrebbe espresso i suoi desideri…e non è assolutamente detto che, se noi l’avessimo fatto, sarebbe rimasto. Ci si sceglie, tutti i giorni…e se qualcuno ti sceglie ti fa capire cosa vuole. E spesso è qualcosa per cui devi abbandonare una tua certezza consolidata per cui va valutato se ne vale la pena.

Certo, indubbiamente è doloroso anche quando sai che c’è qualcuno per te da qualche parte nel mondo e non lo incontri. Passa il tempo e non lo incontri. Questo caso, però, è paradossalmente più facile rispetto a quello precedente: siccome non lo sai e non lo conosci, non hai sofferenza da attribuirgli. L’unico rischio è renderlo talmente perfetto che poi non ti accontenti di nessuno perché hanno dei difetti. Ma, se non ti crogioli troppo nella fantasia, puoi aspettarlo in maniera creativa…dedicandoti nel frattempo alla carriera o agli appuntamenti liberi. Magari lo incontrerete quando meno ve lo aspettate…o magari no…intanto, però, divertitevi!!!

Coinquilin* di antinnocenza: